Uno studio di produzione, una casa editrice e una regista immersa nella natura, Cristina Fino.

Il mondo di ALAMAR.
Lavoro per riavvicinare l’uomo alla natura, per ritornare ad abitare ritmi
in armonia con essa e di conseguenza con noi stessi e con gli altri.

Cristina Fino

Alamar cerca di dare uno strumento poliedrico di benessere per tutti, che consenta di stare meglio e di curare, con il rilassamento rigenerante della natura. I suoi video, infatti, danno la possibilità di vivere ambienti, stagioni, piante, fiori in qualsiasi momento, nel domestico quotidiano. Una contemplazione facile e piacevole, che non richiede preparazione alcuna e adatta a tutti, indotta dalle immagini, che stimola corpo, mente e spirito, riequilibrando l’intero organismo.

Il mestiere di regista
al servizio della natura.

Cristina Fino nasce in Toscana e impara il mestiere di regista a Firenze, in uno dei primi studi italiani di multivisioni.
Dopo anni dietro la macchina da presa, la sua ricerca oggi si è incentrata su video di natura, per portarne la bellezza e i benefici dovunque, anche negli spazi chiusi.

Gli esordi dietro la macchina da presa.

In breve, le sue esperienze si snodano da Firenze a Torino, dove nel 1987, fonda un’agenzia specializzata in eventi audiovisivi, insieme a due colleghi.
Anni di filmati istituzionali, eventi e convention per famosi brand internazionali, collaborazioni col Museo Nazionale del Cinema e mostre per la Regione Piemonte.

I progetti artistici.

Privatamente si dedica a realizzare documentari su argomenti vari, come “Agape”, vincitore del Premio del Pubblico al Festival Int. Cinema Donne di Torino.
Si cimenta anche con 7 documentari sui Walser della Valle d’Aosta, trasmessi da RAI3. Negli ultimi anni in agenzia si specializza in musei, realizzando i filmati e le installazioni per varie strutture. In questo periodo matura la consapevolezza di voler contribuire con il suo lavoro a riavvicinare l’uomo alla natura.

La nascita di ALAMAR LIFE.

Alla fine del 2010 lascia i suoi soci e comincia l’avventura di Alamar Life.
Oggi il suo lavoro è isolare le frequenze pure di piante e fiori officinali, colori, elementi, ambienti, stagioni, per riprodurle con una tecnica audiovisiva che induca alla contemplazione.

La fruizione attraverso sequenze che scandiscono i cicli della respirazione primaria (cfr. dott. Sutherland) ha una valenza rilassante e curativa, una terapia non farmacologica in grado di intervenire sul sistema nervoso centrale e di agire sulla percezione cerebrale.

Ogni giorno scopre una nuova bellezza del mondo per trasmetterla agli altri.

Il Dott. Santoro, primario di Psichiatria dell’isola d’Elba, intervista Cristina Fino. 31 marzo 2016

Telecolor, trasmissione Laboratorio Salute.  Cristina Fino accompagnata da Maurizio Forza. 15 dicembre 2016

2019 RI.GENE.RA Evento nazionale sull’influenza delle frequenze sulle staminali

Estratti dall’intervento di Cristina Fino

2019 RI.GENE.RA Evento nazionale sull’influenza delle frequenze sulle staminali

Cristina Fino spiega le playlist e la programmazione del Canale Relax E.N.CARE

2019 Meeting Professioni di Cura

Cristina Fino presenta E.N.CARE,

il 1° canale tv terapeutico

2019 Meeting Professioni di Cura

Cristina Fino spiega Experience Nature

2018 “Aspettando Alzheimer Fest”

Cristina Fino spiega il metodo Experience Nature nella cura della persona

2017 Convegno “Coltivare la Bellezza nei servizi socio-sanitari educativi”, Barbarano Vicentino.

2016, 3° Sente-Mente Day, Bologna

Cristina Fino spiega Experience Nature

2015, IV Convegno di Neuroscienze, Neuropsicologia e Psicoterapia di PerFormat, Polo Tecnologico di Navacchio (PI)

POETI IN MINIERA 2010, durata 7 minuti Festival Internazionale “Le voci della Poesia”, Capoliveri Haiku, Isola d’Elba.

I WALSER DELLA VALLE D’AOSTA 2008-2009,

durata 40 minuti

LA LAVAGNA DI SAMBONET 2006-2007,

durata 40 minuti

FA321 2015, durata 8’42”

PAESAGGIO ART LANDSCAPE 2017, durata 34 minuti

1990 documentario “Un po’ più vicino” – primo premio Festival Internazionale di Sorrento

2004 documentario “Agape” – premio del pubblico Festival Internazionale Cinema Donne

2010 documentario “I walser della Val d’Aosta” – menzione speciale per rappresentare l’art 6 della Costituzione Italiana

Carotenuto1corr
FAUSTO CAROTENUTO
Fondatore di Coscienze in Rete

“La bellezza parla la lingua degli dei.
L’artista è uno che adoperando il linguaggio divino, quello stesso linguaggio che è nascosto nella bellezza della natura, adatta quel linguaggio, lo trasforma con il proprio talento, con la propria divinità, per essere tale da essere riconosciuto da una coscienza umana, che attraverso quel linguaggio fa crescere le parti più alte della propria anima. L’effetto di questo linguaggio degli dei, che viene ripreso in maniera incredibile da Cristina, è di guarigione dei nostri archetipi interiori. Questi video sono già l’espressione artistica massima da avere e usare.”

rossana becarelli
ROSSANA BECARELLI
Presidente Mediterranean Network for Medical Humanities - Dir. Sanitario Ospedale San Giovanni A.S., Torino

“Cristina Fino è la persona che produce queste splendide immagini. Lei è veramente una messaggera della natura, perché si immerge, la capisce e la traduce per noi. E questi video che lei produce sono molto terapeutici: sono immagini, sono suoni, ma soprattutto sono un distillato di natura, un distillato che è stato colto con grande amore e grande passione.”

Espanoli
LETIZIA ESPANOLI
Ideatrice Sente-Mente Project - Esperta formatrice e organizzatrice di nuclei Alzheimer

“Qualche minuto lo vogliamo dedicare a farvi comprendere la meraviglia di questo lavoro.Ma pensa se in un nucleo Alzheimer ci potessero essere sempre queste immagini che vanno! La bellezza cura, la bellezza è terapeutica. Vogliamo aumentare la nostra efficacia? Dobbiamo aumentare la bellezza nei luoghi dove portiamo il nostro lavoro.”

maurizio forza1
Maurizio Forza
naturopata, fisioterapista, ricercatore, scrittore

Per anni mi sono chiesto: ” e se fosse possibile, come con un pc, scaricare nel nostro cervello i programmi originali che hanno guidato le tappe della sua creazione originale, così da avere a disposizione un hard disk di perfezione e risposte ad ogni possibile necessità?”. Ho scavato e studiato trovando la logica di pensiero ed ora con il lavoro di Cristina esiste il metodo effettivo per poterlo fare in modo semplice e completo. Tutto qui: la perfezione del creato è a nostra portata di mano.

maderu-pincione
Paolo Maderu Pincione
Fondatore dell’Istituto per le Terapie CranioSacrali, e dell’Associazione Professionale del Craniosacrale in Italia

Quello che evidentemente è successo è che Cristina, nella “mediazione contemplativa” prodotta dall’osservazione del filmato e dalla sua lavorazione nel montaggio, è entrata spontaneamente nella percezione del suo corpo fluido, in contatto con le maree interne. C’è una relazione tra la visione (attenta e meditativa di qualcosa che attivi le aree sottocorticali) e la percezione delle maree? Evidentemente si, anche se noi operatori consideriamo le mani (il tocco, la propriocezione) e il cuore come veicoli dell’ascolto, l’esperienza di Cristina ci dice che anche gli occhi, in certe condizioni, possono “portarci dentro”.

Esperienze Lavorative

Dal 1981 al 2010

Istituzioni

Musei

Aziende

Dal 2011